Considerate…

Ispirata a “Se questo è un uomo” di Primo Levi

Considerate se è un uomo
Colui che aggredisce
Umilia e tortura
I suoi simili inermi:
Ognuno nasce
Dal ventre di una donna.
Se questo è un uomo
Io non voglio essere lui
Né lo siano i figli miei.
Meglio morire deriso nel fango
Rannicchiato come un bambino,
Senza più lacrime.

Considerate se è una donna
Colei che infierisce
Dileggia e tortura
Creature indifese:
Ognuno nasce
Partorito da una madre.
Se questa è una donna
Io non voglio essere lei
Né lo siano i figli miei.
Meglio morire stuprata nel fango
Con il ventre sterile,
Senza più lacrime.

Giovanna Rotondo Stuart

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Considerate…

  1. … e invece dobbiamo considerare che anche l’uomo che uccide, che stupra, che stermina innocenti è un uomo, come noi. Nel senso che anche lui è nato da una donna, genera figli, vive e muore. E’ fastidioso anche il solo pensarlo, e assolutamente non giustificabile, ma tutto ciò è insito nella natura dell’uomo, che nessuna cultura umana è riuscita a cambiare, nessuna religione a estirpare, nonostante il credo comune e trasversale: “Fai agli altri quello che vorresti sia fatto a te”.
    “Io non voglio essere lui … io non voglio essere lei … ” è una delle soluzioni ma significherebbe la fine del genere umano.
    Io vorrei avere sempre la forza di scandalizzarmi di fronte a ogni violenza, a ogni prevaricazione. Non farmi narcotizzare dall’indifferenza. Considerare che l’uomo può essere così, ma può essere anche l’esatto contrario.

    • “Dov’era Dio, ad Auschiwitz… E l’uomo, dov’era?” E non solo ad Auschiwitz!

      No! Non si giustificano le aberrazioni in quanto parte della natura umana. Solo rifiutandosi di compierle, anche con la vita, si può sperare di salvare l’umanità e se ciò dovesse portare all’estinzione della specie… ben venga!

      “Io non sarò quell’uomo o quella donna, né lo siano i figli miei…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...